Articoli principali

28 luglio 2009

#10 · Il funerale

il funeraleÈ successo cinque minuti fa, all’una di notte, poco più.

Stavo fumando una sigaretta sotto casa quando ho visto una farfalla muoversi in mezzo alla strada. Aveva un’apertura alare di circa 8 cm e se chiedeste a un daltonico di che colore fosse vi direbbe nera e rossa. Zoppicava, cercava di volare ma ricadeva a terra dopo essersi alzata di venti centimetri. Non sapevo cosa fare, nel dubbio l’ho fotografata sull’asfalto nero. Continua a leggere

28 luglio 2009

#09 · Messa Gospel

Messa gospel

Sono andato alla Canaan Baptist Church di Harlem e ho assistito a una messa gospel come quelle che avevo visto nei film per vedere se erano davvero come avevo visto nei film, e ne sono rimasto parecchio stupito: è ancora più estrema di quanto m’aspettassi, l’intrattenimento è parte fondante della funzione, che è infatti tenuta da un uomo che assomiglia molto più a un Gerry Scotti nero che a un pastore. È bene? È male? È diverso. Continua a leggere

25 luglio 2009

#08 · Rex il gatto

Rex il gattoStamattina mi sono svegliato con la voglia di parlarvi di Williamsburg ma non sapevo da dove iniziare. Descrivere astrattamente un posto non funziona granché, non ha senso scrivere cose come qua è tutto bellissimo (AH! l’ho fatto lo stesso! birichino!), è meglio invece raccontare qualcosa di vero, accaduto, reale, per cercare una specie di oggettività. Lavandomi i denti ho quindi pensato: usciamo e vediamo quanto ci metto a trovare qualcosa che mi piace da recensire qua fuori — e non valgono tutte le cose che di questo quartiere ne sono l’ossatura, e che ho già visto, come facce e vetrine. Ero quindi alla ricerca di un piccolo evento. Qualcosa di carino. Continua a leggere

24 luglio 2009

#07 · Nonne contro la guerra

Nonne contro la guerraStavo cercando un negozio dove poter comprare una sim card quando davanti alla Rockefeller Plaza ho incontrato un gruppo di vecchie signore con in mano degli striscioni: le Nonne contro la guerra, un’associazione, nata del 2004, che riunisce le nonne dei soldati inviati da Bush in Iraq. Ho poi scoperto che questa piccola manifestazione pacifica ha luogo davanti alla Rockefeller Plaza, ogni mercoledì, da cinque anni. Proprio dal Continua a leggere

22 luglio 2009

#06 · Jovanotti

jovanottiSì sì, lui, Jovanotti, Lorenzo. È qua con il progetto Soleluna NY Lab: dj set in collaborazione con musicisti della città che gli piacciono, suonati in locali minuscoli o giù di lì. Gratis — o almeno ieri lo era. Time Out dice una cosa del genere: immaginate un cantante che in Italia ha la popolarità di Bruce Springsteen suonare in un piccolo locale e riuscirete a capire l’eccitazione dei suoi fan per queste date. Ora, io non so cosa pensiate voi di Jovanotti, per me, semplicemente, è il cantante che mi ha accompagnato da quando avevo 9 anni, di cui ho comprato tutti Continua a leggere

22 luglio 2009

#05 · Jazz on the Park + Jo

Jazz on the Park HostelStamattina ho lasciato il Jazz on the Park hostel dopo quattro notti, mi sembra quindi giusto onorarlo con un Personal NY — più pacato del solito, ché la giornata è complessissima e ho solo venti minuti.

In pratica si tratta di dirvi se, in caso veniate a NY e in caso vogliate dormire in un ostello, questa sarebbe una buona scelta. La risposta ufficiale è: non lo so, ma forse sì. Perché il costo, per NY, è accessibile (23 dollari per una stanza da 6 letti) ma la posizione è scomoda, se, come spero, siete gente che vuole passare la maggior parte del proprio tempo downtown Continua a leggere


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS