Articoli principali

7 giugno 2011

Il mio problema con i video di YouTube

Da circa un anno a questa parte è cambiato il mio modo di rapportarmi ai video online, e sono curioso di sapere se a qualcuno di voi sia successa la stessa cosa. Sintetizzando: a parte rare eccezioni, ho praticamente smesso di guardare video online che non abbiano intorno un contesto più ampio o riferimenti a me già noti. Ho smesso, quindi, di guardare video che vivano solamente di vita propria — una tipologia spesso generata dagli utenti. Continua a leggere

12 aprile 2011

Sword & Sworcery, il miglior gioco per iPad (finora)

Abbiamo chiesto a Federico Fasce — game designer e fondatore di Urustar — un’opinione su Sword & Sworcery, un videogioco per iPad (ma è in lavorazione anche la versione per iPhone) che ci ha particolarmente affascinati. Lui ci ha risposto così.

Il saggista e storico Joseph Campbell scrisse che in fondo il mito, le grandi storie epiche e più o meno tutta la fiction popolare moderna derivano da un comune archetipo: il viaggio dell’eroe, che abbandona la sua vita per una ricerca ai confini del mondo e torna, vincitore, arricchito e pronto ad arricchire gli altri con le sue scoperte. I videogame hanno sempre utilizzato questa linea narrativa principale, il più delle volte banalizzandola. Sword & Sworcery punta invece a raccontare il mito dell’eroe con stile e profondità, concentrandosi più sull’esperienza immersiva che su meccaniche di gioco innovative o terribilmente complesse. Continua a leggere

7 aprile 2011

Belle notizie per i bambini (e per i genitori con l’iPad): è arrivato Timbuktu

Timbuktu è una nuova rivista per iPad per bambini. L’hanno fatta Elena Favilli, Francesca Cavallo, Olimpia Zagnoli e Julian Koschwitz (insieme ad altre venti persone da Berlino a New Delhi, da San Francisco a Barcellona). È bella e importante. Siccome poi Elena e Francesca sono amiche di Personal Report, le abbiamo invitate da noi e ci siamo fatti raccontare la storia di Timbuktu. Continua a leggere

18 marzo 2011

Come si fa un hamburger perfetto nel 2011

Ho scoperto il blog di Markus Reuter da poco e non ho ancora formulato un giudizio definitivo a riguardo, ma l’articolo ambizioso in cui racconta come ha preparato l’hamburger perfetto gli è bastato per convincermi che se lo conoscessi di persona probabilmente sarebbe il mio migliore amico.

Continua a leggere

18 febbraio 2011

Cosa bolle in pentola a TED

TED sta cambiando o, meglio, si sta espandendo. Da homepage delle migliori conferenze del mondo sta diventando, piano piano, un brand a tutto tondo. Non che sia un male. Gli obiettivi rimangono filantropici, ma da quando nel 2001 Chris Anderson (quello coi capelli, non quello senza) ha preso in mano il progetto e l’ha messo online, TED ha smesso di essere solo una conferenza annuale dove persone con buone idee incontrano investitori pronti a finanziarle. E ha iniziato invece a prendere la forma di un esperimento continuo su come diffondere queste buone idee nei migliori modi possibili (un esempio su tutti: i Talk adesso sono sottotitolati in più di 80 lingue). Negli ultimi mesi le cose sono andate accelerando. Ecco come: Continua a leggere

17 febbraio 2011

Il file che non si può stampare

Il WWF ha deciso di offrire un nuovo modo per manifestare la propria coscienza verde: un formato di file che non si può stampare. Si chiama WWF, che per coincidenza ha tre lettere, come quasi tutti i formati di file, e suona bene proprio come PDF. Anzi, di fatto è un PDF, quindi si può aprire con qualsiasi lettore standard di documenti, ma ha l’opzione di stampa disabilitata. Per scrivere un file WWF serve invece un programmino gratuito che aggiungerà l’opzione di salvataggio nel formato “ecologico” ai software installati sul computer.

È una brillante strategia di comunicazione che non costa nulla, fa del bene a tutti e porta pure un ritorno in immagine a chi la utilizza. Già tre grosse aziende lo hanno adottato come standard e non ci sarebbe niente di male se nel nostro piccolo lo facessimo anche noi. Qua per saperne di più.


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS