Articoli principali

17 maggio 2010

Rosalind Solomon

Rosalind SolomonQualche giorno fa il sempre meraviglioso Lens, il blog fotografico del New York Times, ha dedicato un articolo e la relativa galleria a Rosalind Solomon, fotografa americana classe 1930 quasi sconosciuta anche in patria ma, secondo me, di enorme talento.

Rosalind comincia a fotografare attorno ai 40 anni, quando decide di frequentare la scuola di Lisette Model, la stessa di Diane Arbus. Rosalind adotta il formato quadrato dopo averne appreso le potenzialità dalla stessa Arbus e utilizzerà sempre il bianco e il nero. I ritratti, che costituiscono la parte più consistente del suo portfolio, sono potentemente comunicativi, lontani dai cliché, spesso dissacranti e surreali, mai nostalgici. Continua a leggere

13 maggio 2010

GrazieGrazieGrazie

personalreportVi ho tradotto il il nome del blog di cui sto per parlarvi solo perché  dirlo a voce alta, velocemente, è una cosa che faccio spesso, e che mi diverte anche tantissimo.

thx thx thx raccoglie tutte le lettere di ringraziamenti che Leah Dieterich scrive alle cose. Abituata fin da piccola a inviare biglietti di ringraziamenti alle persone, ha deciso di fare un esercizio di gratitudine quotidiano anche da grande, esasperandolo in modo carinissimo. Continua a leggere

6 maggio 2010

Up There

Nel mio cliccare compulsivo su qualsiasi video che si presenti con un titolo in font compressed, mi è capitato di imbattermi  in questo breve documentario che sta facendo silenziosamente il giro della rete. Up There, diretto da Malcolm Murray e commissionato da Stella Artois, è una celebrazione del mestiere del pittore di pubblicità murali in grande scala, un’arte in via d’estinzione a causa dei costi elevati, della scarsità di manodopera specializzata e dei lunghi tempi di esecuzione.

Il documentario è stato girato durante la realizzazione di The Ritual Project, un’animazione stop motion della perfetta spillatura della birra creata a New York direttamente su una parete di 20 x 50 piedi (6 x 15 metri circa) in tre settimane. Qui potete trovare il “giornale di bordo” e durante i titoli di coda del video qui sopra potete vedere l’animazione finita.

Poi c’è New York vista dall’alto, una regia e una fotografia ispirate e una colonna sonora firmata Album Leaf, quindi cliccate full screen e poi play.

3 maggio 2010

Robbie Cooper

schermata-2010-05-02-a-225538Tempo fa Robbie Cooper, un foto-giornalista che vive tra Londra e New York, aveva realizzato questo video documentario per il Sex Issue di Wallpaper. Non comparse su Personal Report, perché  piuttosto esplicito e probabilmente per molti sarebbe risultato fastidioso. Ora però il signor Cooper ha fatto un altro lavoro di cui ho proprio voglia di parlarvi. Molto simile nell’approccio, e cioè filmare le persone nel vivo di un attività, questa volta lo ha realizzato in modo decisamente più soft. Continua a leggere

30 aprile 2010

Renato D’Agostin

13Renato D’Agostin nasce nel 1983 nella provincia veneziana, a 18 anni capisce che gli piace fotografare e finisce che nel 2010 ha già pubblicato due libri fotografici e ha esposto alla Leica Gallery di New York.

Per capire come sia possibile basta dare un’occhiata al suo portfolio: nella serie Tokyo Untitled, esposta di recente anche al Centro Forma di Milano, ci mostra il Giappone usando solo il bianco e il nero, eliminando spesso ogni relazione con la realtà riducendo così le fotografie a composizioni grafiche bidimensionali, in tono con la tradizione minimal nipponica.

Dopo il salto una selezione di scatti tratti da Tokyo Untitled e da Current, un altro suo lavoro sul Giappone. Vi consiglio di dare un’occhiata anche a Metropolis, la serie che gli è valsa l’esposizione alla Leica Gallery e poi in giro per il mondo. Continua a leggere

29 aprile 2010

Put This On

schermata-2010-04-29-a-004312Ringrazio un amico per avermi segnalato Put This On, una web series che insegna a vestirsi come un adulto. Avete in mente tutte quelle cose che sanno solo i grandi, i signori che si vestono alla perfezione, senza aver nulla fuori posto? Quei trucchi che nessuno di noi potrà mai sapere senza un tutorial online o un libro di stile?  Ecco, Adam e Jesse ce lo insegnano in un modo divertentissimo. Continua a leggere


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS