Articoli principali

8 luglio 2009

Adam and Halli’s Wedding

matrimoniomeravigliosodeimieisogni1 Adam e Hally si sono sposati il 5 Maggio scorso a Brooklet, Georgia. Sul sito insieme all’invito e alle notizie tecniche per il matrimonio c’è scritto: Tuxedo or clown suit? We don’t expect anyone to dress like they’re in the circus, but if you feel inspired by the theme, we won’t discourage that.

La cerimonia in perfetto stile country, accompagnata dalla musica dei Tenderloin Trio e fotografata da Josh Goleman (date un’occhiata al blog), ha senza dubbio reso onore a quel che dovrebbe essere il giorno perfetto.

7 luglio 2009

The Informant

The informantUn giorno il nostro autore Giampelmo mi disse che per comprendere (e screditare) Steven Soderbergh bastava dare un’occhiata all’evoluzione intellettuale di Dawson di Dawson’s Creek che, con la fine del college e quindi il raggiungimento di una certa maturità, stacca il poster de Lo Squalo dal muro e sostituisce il suo idolo Spielberg con, appunto, il più alternativo Soderbergh.

L’uscita di The Informant — commedia naïve dopo un’operazione possente come Che — sottolinea ancora una volta come Giampelmo avesse in qualche modo parecchio ragione. La differenza tra i nostri modi di vedere la cosa è però che, almeno a giudicare dal trailer, io ne sono contentissimo. 

Corn — That’s right! Corn!

6 luglio 2009

One in 8 Million

One in 8 MillionPer la felicità di chi ha amato (e ama) i monologhi di gente comune in stile The Interview Project: in sordina il New York Times sta facendo qualcosa di simile dall’inizio dell’anno, ma limitando il suo raggio d’azione ai cittadini di New York e usando unicamente l’audio dell’intervista sovrapposto a uno slide-show di foto di qualità in bianco e nero da guardare obbligatoriamente in full screen.

Maggie Wirth, la cameriera cantante; Henrique Prince (nella foto), il musicista ambulante della fremata di Times Square; Melissa Dixson, l’imbalsamatrice; Paul Bockwoldt, il giocatore di rugby etero in una squadra a dominanza gay; Alexandra Elman, l’assaggiatrice di vino cieca; Freda Degannes, il miracolo che cammina…li elencherei tutti solo per il piacere di vedere accostate tante storie belle e diverse, ma smetto. Purtroppo, come spessissimo accade, non esistono i sottotitoli nemmeno in inglese. Potete vederlo come un buon esercizio di listening settimanale.

Aggiornamento: qui il sito di Todd Heisler, il fotografo. Rivedere Sarah Palin dopo tanto tempo fa uno strano effetto… Consiglio un’occhiata ai reportage sulla guerra in Iraq.

6 luglio 2009

Kitto Katsu

Get Flash to see this player.

Oltre al noto Festival del Cinema si tiene ogni anno a Cannes un festival dedicato all’advertising. Tante categorie, tanti leoni. Vi presento il Grand Prix Lion – vincitore di categoria – dell’area Media, un progetto commissionato all’agenzia JWT Japan da Nestlé con l’obiettivo di creare un mercato a Kit Kat fuori dagli scaffali dei supermercati.

6 luglio 2009

Nine Daughters and a Stereo

modellichesonointantiFondata da Kira Bunse ed Eva Gödel, rispettivamente fotografa ed art director, è un’agenzia di moda con sede a Colonia che prende il nome dal testo di una canzone di David Bowie/Iggy Pop. È nata 7 anni fa come progetto di tesi e oggi ha sotto di sé all’incirca 200 modelli, e clienti del calibro di Rick Owens, Lanvin e Raf Simons. Ciò che ha reso Nine Daughters and a Stereo famosa a livello internazionale è il modo di “vendere” i propri modelli: composit standard per ognuno, foto delle foto per quanto riguarda le pubblicazioni, e un mini video-casting girato in agenzia con sempre della bella musica sotto. Su Dazed Digital trovate una breve intervista alle due, e un assaggio di questi video.
Un salto sul sito comunque lo consiglio vivamente: la splash page merita davvero (anche solo per la canzone), e se vi stufa fate pure skip e date un occhio all’organizzazione perfetta e bianchissima di ragazzi e ragazze non necessariamente così belli.. Giusto per sfatare un po’ il mito del modello.

5 luglio 2009

Fireworks

PES — superstar assoluta dello stopmotion gioioso autore di cortometraggi e pubblicità — onora il 4 luglio. Ed è, appunto, sempre una gioia.


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS