Articoli principali

14 maggio 2010

Eyjafjallajökull Timelapse

Appena saputo dell’Eyjafjallajökull, il regista Sean Stiegemeier si è precipitato in Islanda. Tra i ritardi del volo e le imprevedibili intemperie islandesi, Sean non ha avuto vita facile e ha potuto lavorare solo due degli otto giorni previsti (perdendosi fumi neri, fulmini e colate di lava). La scelta della colonna sonora era prevedibile: Jónsi, frontman solista dei Sigur Ros.

7 maggio 2010

Se avessi un Tumblr / 2

Se Avessi Un Tumblr 2Come vi avevo preannunciato ormai una decina di giorni fa, ci sono novità in vista. Vogliamo cambiare un po’ di cose per offrirvi un Personal Report migliore, ma come immaginerete i cambiamenti richiedono tempo.

Ci piacerebbe sapere anche da voi cosa pensate del nostro primo anno di attività e vi offriremo presto una modalità per farcelo sapere. Nel frattempo ecco ancora un “Se avessi un Tumblr”, ovvero una nuova collezione di piccole e grandi cose recuperate dalla rete nell’ultima settimana. Continua a leggere

5 maggio 2010

Wild Nothing

Wild Nothing

Wild Nothing è il nome d’arte sotto cui Jack Tatum, 21enne statunitense dallo stato del Virginia,  pubblica le sue canzoni, un quarto bedroom pop, un quarto shoegaze, un quarto Sixties, ed un quarto ambient. Continua a leggere

23 aprile 2010

Se avessi un Tumblr

Se avessi un Tumblr Sono giorni indaffarati per tutti qui a Personal Report e il tempo per navigare, selezionare e scrivere un buon articolo non è mai abbastanza. In attesa di tempi migliori — e vi anticipo che i tempi migliori sono vicini — ho deciso di proporvi una raccolta di piccole cose. Non ho un Tumblr, ma ecco quello che farei se ne avessi uno. Continua a leggere

21 aprile 2010

HTRK — Hate Rock

HTRKGli HTRK (pronunciato hate rock) sono un trio, due ragazzi-una ragazza, formatisi a Melbourne nel 2003. A pensarci bene ho sempre avvertito una certa particolare attrazione e allo stesso tempo repulsione nei confronti della loro vaporosa maniera di scrivere canzoni, fin dalla prima volta che un amico inglese, circa un anno fa, me ne parlò. Continua a leggere

20 aprile 2010

Il Post

Il PostTeoricamente questo potrebbe essere definito spam — su un mio stesso sito, tra l’altro — ma praticamente non lo è. Il Post è un giornale online. La definizione è un po’ grigia, ma quest’è. È fondato e diretto da Luca Sofri o, per capirci, Wittgenstein, ed è una specie di aggregatore intelligente e sensibile.

Cioè: non è automatico, ha una redazione che seleziona e commenta le notizie trovate in rete, con un taglio che vorrebbe rompere e ripensare l’attuale ordine d’importanza delle news dei quotidiani nazionali e un atteggiamento di chi con internet ci è cresciuto senza trovarlo un oggetto meno naturale di un televisore.

Oltre alla news, il Post ospiterà una serie di firme più o meno celebri nella sezione blog, in cui si posterà di politica, televisione, cultura, società. Il progetto è ambizioso, e parte con la vernice ancora fresca sulle pareti: con il tempo e, soprattutto, con l’apporto dei lettori il giornale si svilupperà nella speranza di migliorare sempre.

Il motivo per cui questo potrebbe teoricamente essere definito spam è che io sono uno dei cinque redattori del Post. Il motivo per cui praticamente non lo è è perché in questo progetto ci credo molto, e ve l’avrei segnalato comunque.

Siamo online da questa mattina. Veniteci a trovare.


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS