Articoli principali

3 dicembre 2009

William Eadon

_mg_3415È un personaggio strano, questo William Eadon.

Qualche anno fa, stanco di vedere uomini con indosso skinny jeans super aderenti, che onestamente non sono quasi mai uno spettacolo piacevole, né mentre ci parli, né quando si piegano rischiando il temutissimo effetto idraulico, ha disegnato la linea di jeans Cigarette: unisex e in grado di soddisfare confort e vista di tutti. Ha anche collaborato alla linea d’abbigliamento Imitation Of Christ, fondata (e ormai fallita) nel 2000 da Tara Subkoff, e che vide Chloë Sevigny come direttore creativo. È stato, e forse è ancora, insegnante di fashion design alla Parsons School di New York. In tutto questo assomiglia un po’ a Gesù, sorridente e con gli occhiali.

Ora, tutta questa introduzione era semplicemente per portarvi a guardare il suo portfolio da fotografo. Fa anche questo, sì. Io sono rimasta prima affascinata da quel finto caos con cui si presenta la home page del sito, mi ha fatto ridere la sua ironia nel nominare le sezioni, e non potevo che rimanere colpita da tutti i suoi lavori: belli, molto belli.

Sono tanto indecisa su quali consigliare a quelli che non avranno voglia di guardarli tutti. Facciamo Isabelle, Jordan, e questo qui che è un po’ lungo ma non c’è moda. Da uno che abita in una casa del genere, non potevo aspettarmi altro.

Ah, disegna anche dei gioielli. Piccole piramidi costosissime.

2 dicembre 2009

Altro

Gli Altro sono Gianni, Alessandro e, una volta c’era Simone, ora c’è Matteo. Alessandro (Baronciani), da poco anche papà, nella vita fa l’illustratore/grafico/fumettista e sta diventando meritatamente famoso, Gianni è un fisico e Matteo programma e vive lontano da qui. Continua a leggere

30 novembre 2009

American Splendor

American splendor“Ordinary life is pretty complex stuff” — Per la serie “film notevolissimi mai distribuiti in Italia”: American Splendor è un biopic anomalo sulla vita e l’opera di Harvey Pekar, uno dei più celebri autori di fumetti della scena underground americana. Forse lo conoscete per le sue apparizioni come ospite ricorrente al Late Show di David Letterman alla fine degli anni Ottanta e per la lite che gli è costata l’espulsione dal programma. Ma Pekar merita di essere ricordato soprattutto per essere stato uno dei primi ad intuire che il fumetto poteva essere un mezzo per parlare di fatti realmente accaduti oltre che di supereroi, aprendo di fatto la strada a celebrità dei nostri tempi come Joe Sacco e Marianne Satrapi. Continua a leggere

25 novembre 2009

Julian Casablancas

River of Brakelights, dal nuovo disco di Julian Casablancas alla prima prova da solista, “Phrazes For The Young“.

Lui non credo abbia bisogno di presentazioni di sorta (a meno che dal 2001 ad oggi non siate vissuti in una camera iperbarica), trovandosi ad essere per sua fortuna o sfortuna, questo dipende dai punti di vista, ad essere il cantante e songwriter di una certa band di nome Strokes. Probabilmente il gruppo che più ha contribuito a codificare per le grandi masse certe sonorità considerate precedentemente “underground“. Ehm, dopo i Nirvana naturalmente.
Come la stessa canzone recita getting the hang of it, timing is everything.

Julian Casablancas

23 novembre 2009

Man on Wire

Man on WireA più di un anno dalla sua uscita negli Stati Uniti ho visto Man on Wire, il documentario più amato dalla critica nel 2009, vincitore dell’Oscar e 100% fresh su Rotten Tomatoes con 141 recensioni positive su 141. La storia è quella di Philippe Petit, il funambolo e artista di strada francese diventato celebre per aver camminato su un filo teso tra le Twin Towers nell’agosto del 1974. Continua a leggere

22 novembre 2009

Charlotte Gainsbourg & Beck

Il video di Heaven can’t wait, primo singolo dal nuovo album di Charlotte Gainsbourg con Beck, diretto da Keith Schofield, il regista del viralissimo Diesel SFW XXX e di diversa altra roba fatta bene. L’accoppiata musicale è curiosa, la canzone è carina e il video ancora di più. E se volete, qui lo trovate bello in grande.


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS