Articoli principali

14 giugno 2012

Storia minima del fotoritocco, prima e dopo Photoshop

Forse non sapevate che quella da tutti conosciuta come una delle fotografie più iconiche di Abraham Lincoln è in realtà un collage: la testa del presidente è stata attaccata sul corpo del politico sudista John Calhoun. Ed è solo la prima delle 142 foto ritoccate raccolte e messe in ordine dalla Fourandsix Technologies, un’azienda che vende software per il riconoscimento delle foto alterate. La serie, oltre alle teste posticce, raccoglie anche casi di personaggi scomodi vaporizzati, criminali di colore scuriti e dive di colore sbiancate, sigarette e orologi scomparsi, e così via.

Stalin cancellava regolarmente dalle foto ufficiali i personaggi diventati scomodi (per vederle in grande fate clic sulle immagini)

In questa foto del 1939 il primo ministro canadese William Lyon Mackenzie King, ritratto accanto alla regina Elisabetta, ha fatto cancellare re Giorgio VI per farne un poster elettorale. Si pensa che l’abbia fatto per sembrare più potente.

Nel 1997 58 turisti sono stati assassinati al tempio di Hatshepsut a Luxor, in Egitto. Il tabloid svizzero Blick ha tramutato una pozza d’acqua in un lago di sangue per drammatizzare l’accaduto.

Nel 2008, durante la campagna elettorale per le presidenziali, ha circolato in rete questa foto in cui la testa di Sarah Palin è stata sostituita a quella della ragazza.

In questa foto recentissima, pubblicata sul sito della chiesa russa ortodossa, dal polso del patriarca Cirillo I è stato fatto sparire un orologio Breguet di 30.000 dollari. Lui stesso ha negato di aver mai avuto al polso un orologio del genere ma è stato smentito dal riflesso sul tavolo.

Vuoi condividere questo articolo?

Lascia un nuovo commento


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS