Articoli principali

26 marzo 2012

Monday Tunes: dalla NYC subway al 5° posto della US Billboard, ecco come fare

Metti un po’ di Bob Dylan, un pizzico di Beatles e di Franz Ferdinand, mischia molto bene ed ecco i The Felice Brothers. Quando si inizia a suonare nella metropolitana di New York le aspettative non sono molte, ma se c’è costanza si può entrare anche nella top ten dei dischi più venduti negli Stati Uniti (la US Billboard, appunto). È successo ai fratelli Ian e James Felice. Progetto nato quasi per gioco nei sobborghi newyorkesi, influenzato dal movimento alt county: pezzi semplici, quasi punk, con violini distorti e batterie scarne, diventa una cosa seria con l’aggiunta di 2 nuovi membri, fino all’uscita del primo autoreferenziale album Iantown nel 2005. Da lì in poi sono solo successi.

Vuoi condividere questo articolo?

Lascia un nuovo commento


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS