Articoli principali

6 marzo 2012

C’è un cellulare nel libretto di istruzioni

In questi anni, l’intuitività dell’interfaccia è stata spesso più importante della bontà dell’hardware nel successo dell’ennesimo gadget. Rendere però un computer o un cellulare usabile in maniera immediata per utenti di diverse età, e con diversa familiarità con la tecnologia, è una sfida non da poco.

Lo studio di design londinese Vitamins ha affrontato il problema capovolgendo l’interazione dell’utente con il prodotto finale, in questo caso uno smartphone Samsung: non ridisegnare il telefono o la sua interfaccia, ma accompagnare l’utente per mano alla scoperta delle funzionalità in modo semplice ed attraente.

La confezione e il manuale di istruzioni diventano un libro che contiene il telefono stesso e, pagina dopo pagina, in caratteri grandi e chiari, tutto quello che occorre sapere per inserire correttamente la SIM card, fare la prima chiamata o accedere a internet. Si tratta di uno spreco di carta, forse, ma anche il modo ideale per introdurre una nonna alle meraviglie del mobile internet.

Il concept (sì, purtroppo è ancora solo un concept) di Vitamins ha vinto agli Interaction Awards 2012.

Vuoi condividere questo articolo?

Lascia un nuovo commento


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS