Articoli principali

12 dicembre 2011

Monday Tunes: musica cattiva che viene da dove fa freddo

Ci sono dei generi a cui non ci si avvicina per pregiudizio, magari perché la chitarra è un po’ troppo distorta o perché il testo è urlato e non cantato. E ci sono dei casi in cui ci si perde qualcosa. Taake è il progetto di Taake, aka Ulvhedin Hoest, appartiene a quel black metal norvegese che fa del metal un ascolto estremo e per pochi. Ma se si fa un passo verso questo muro di chitarre ronzanti e batteria ossessiva si possono sperimentare suggestioni di territori gelidi e desolati e immagini mitiche che ci compaiono davanti, nel bel mezzo di un apparente caos sonoro. Nattestid Ser Porten Vid, la notte vede i cancelli aperti, è un disco suonato benissimo e con quel tipo di passione e forza che caratterizza i lavori che hanno qualcosa da dare. Basta aprire quella porta, lasciarsi il caminetto alle spalle e mettere un piede nella neve.

Vuoi condividere questo articolo?

Ci sono 4 commenti

  1. Sarete mica in periodo Skyrim?

    scritto da Gabriele il 12 dicembre 2011 alle 17:30

  2. Tra Skyrim e Game of Thrones. Qui la mattina si esce a cavallo e in armatura.

    scritto da stefano il 12 dicembre 2011 alle 17:41

  3. Oooh, via la patinina poli-fighetta e che nerdume sia! (ma metal no, dai)

    scritto da Gabriele il 12 dicembre 2011 alle 17:43

  4. Ma sì, dai. Il bello va apprezzato oh, senza etichette.

    scritto da stefano il 12 dicembre 2011 alle 17:52

Lascia un nuovo commento


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS