Articoli principali

1 dicembre 2011

Le più belle live webcam dell’internet

Il resto del mondo — Come Phileas Fogg cominciamo il giro del mondo da Londra: in Abbey Road c’è una telecamera rivolta verso le celebri strisce pedonali. Qui i turisti tendono a impazzire bloccando il traffico. Un altro set di telecamere monitora come procedono i lavori per Londra 2012, peccato solo che si aggiornino ogni ora. Passando per Parigi è obbligatorio buttare un occhio alla Tour Eiffel; se volete vederla scintillare connettetevi tra le 22 e l’una di notte quando scocca l’ora.

Tra le 25 migliori webcam del 2010 c’è quella che guarda Napoli e il Vesuvio dalla collina del Vomero. Molto suggestive anche le vedute di alcuni celebri picchi alpini, ma concedetemi una segnalazione di parte: la vista dal monte Guglielmo verso Brescia e il lago d’Iseo (sulla destra), meglio se al tramonto.

Passiamo poi per il Muro del Pianto a Gerusalemme e le guglie dorate di Mosca, salutiamo l’Everest e il monte Fuji e andiamo a vedere cosa fa la gente sulla spiaggia di Saint Barts, nelle Indie Occidentali Francesi. Salto, Islanda: qui val la pena guardare da lontano l’Imagine Peace Tower, un monumento di luce voluto da Yoko Ono e installato vicino a Reykjavìk. Con ogni probabilità di notte vedrete l’aurora boreale. Prima di andare a dormire, giusto per premura, date un’occhiata al vulcano Eyjafjallajökull.

Persone che fanno cose — Il locale che nel 1989 lanciò la moda del karaoke negli Stati Uniti si chiama «Cat’s Meow», si trova a New Orleans e ancora oggi è meta di molti appassionati. Per mia e vostra gioia c’è una webcam puntata sul palco — tra le 11 e le 20 italiane — mentre la gente si cimenta con un repertorio, ahimè, quasi esclusivamente anni Ottanta. Restando negli Stati Uniti vi consiglio di spiare cosa sta succedendo nella cappella per matrimoni Viva Las Vegas dove il prete celebra vestito da Elvis, Darth Vader o mago Merlino.

Finora abbiamo visto solo gente che si diverte, ma cosa c’è di meglio che stare sul divano guardando gli altri che lavorano? Dietro la scrivania dello studio di Fox 11 News c’è una telecamera sempre accesa, anche quando il telegiornale non è in onda. Potete controllare che i dipendenti di Sagmeister stiano lavorando sul serio dal soffitto del suo studio di New York, o far compagnia a Paul Young, un signore inglese che ha installato una webcam sul cofano del suo camion — funziona solo quando è in viaggio.

Per concludere ecco la webcam che segue ogni giorno i ranger nei safari all’interno del parco nazionale Greater Kruger, Sud Africa. Collegatevi tra le 7 e le 10 o tra le 16.30 e le 19.30 ora italiana.

Vuoi condividere questo articolo?

Ci sono 1 commenti

  1. [...] avevo anticipato qui un paio di settimane fa, Earthcam, il leader indiscusso delle live webcam in internet, ha stilato [...]

    pingback dal sito Le 25 migliori live webcam dell’anno secondo Earthcam | Personal Report il 19 dicembre 2011 alle 14:02

Lascia un nuovo commento


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS