Articoli principali

28 novembre 2011

Monday Tunes: ‪fare tardi con le Dum Dum Girls

Dee Dee Penny, la mente dietro questo progetto, nasce in una difficile realtà di suburbia americana e fa della musica la sua redenzione. Impara a suonare la chitarra a sei anni, poi il basso e la batteria in vari progetti fino ad approdare giovanissima alle Dum Dum Girls, dove sembra che dum dum sia un’onomatopea per il battere del rullante, uno dei pochi pezzi di batteria che usano. Alle spalle hanno la scuola punk e dark newyorkese a sostenerle, Siouxie e Lydia Lunch sopra tutti. Suonano una wave stanca e annoiata, ma davvero riuscita, tanto che sembra di ascoltare qualcosa di vecchio, un po’ per la produzione un po’ per  il loro look impeccabile. Hanno anche un divertente blog.

Vuoi condividere questo articolo?

Lascia un nuovo commento


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS