Articoli principali

10 maggio 2011

A Portland accade molto più di quel che immaginiamo

Tanto ormai è evidente: osservare e far conoscere i lavori altrui, soprattutto se artigianali, funziona. È interessante, curioso e personalmente trovo che comunichi solo belle sensazioni. Per cui dopo Grain&Gram ecco un altro blog che va in ufficio, in casa o in officina della gente a documentare quel che fa. La caratteristica di Work Place è che racconta esclusivamente artigiani, artisti e lavoratori di Portland. Oltre a essere gemellata con Bologna, ed essere la città natale di Matt Groening e Chuck Palahniuk, non è che mi vengano in mente tanti altri motivi per cui parlarne. Bè, la fotografa Carlie Armstrong, ci sta regalando degli ottimi spunti. Anche se mi piacerebbe vedere più persone al lavoro e meno scrivanie piene di oggetti, vi lascio una mini selezione dei personaggi più belli.

Justin “Scrappers” Morrison, Art Director

Wynde Dyer, Artist

Midori Hirose’s cat, Intermedia artist

Jordan Hufnagel, Bicycle builder

Morgan Murphey, Oil painter

Vuoi condividere questo articolo?

Ci sono 2 commenti

  1. http://www.youtube.com/watch?v=AVmq9dq6Nsg

    scritto da Lucan il 10 maggio 2011 alle 15:50

  2. ahah ecco un altro motivo

    scritto da Susanna il 10 maggio 2011 alle 16:01

Lascia un nuovo commento


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS