Articoli principali

22 aprile 2011

The Beauty of Maps, un documentario BBC

A un anno dalla messa in onda sul quarto canale della BBC sono finalmente disponibili anche per chi ha la disgrazia di vivere fuori dal Regno Unito le quattro puntate della mini serie di documentari “The Beauty of Maps”, un viaggio tra le rappresentazioni cartografiche più spettacolari della British Library di Londra.

Il taglio scelto per questi brevi documentari punta a mettere in luce le svariate valenze sociali che l’oggetto mappa ha assunto nel corso della storia lasciando sullo sfondo le questioni scientifiche relative alla raccolta dei dati e alla rappresentazione. Ovviamente il tutto è in lingua originale e senza sottotitoli ma fortunatamente è parlato piano e semplice.

1° episodio, Medieval Maps (parti 1, 2 e 3) — Una descrizione dettagliatissima della maestosa Mappa Mundi di Hereford in cui tutto lo scibile- visibile e non – è per la prima volta rappresentato in un unico grande caotico foglio. Si torna infine ai giorni nostri per presentare il lavoro di Grayson Perry, artista che ha trovato nella mappa di Hereford l’ispirazione per la propria Map of Nowhere.

2° episodio, City Maps (parti 1, 2 e 3) — Tre mappe di Londra: quella di William Morgan del 1682, la prima disegnata dopo l’incendio che devastò la città nel 1666, quella del 1746 di John Rocque, la mappa illuminista per eccellenza e quella del 2008 dell’artista Stephen Walter che celebra la natura anarchica della città e ritraendone il “fattore umano”.

3° episodio, Atlas Maps (parti 1, 2 e 3) — Un excursus sulla storia degli atlanti passando per l’Atlante per eccellenza, quello di Gerardus Mercator.

4° episodio, Cartoon Maps (parti 1, 2 e 3) — Un ritratto di Fred W Rose, autore della prima mappa satirica illustrata destinata al grande pubblico.

Vuoi condividere questo articolo?

Lascia un nuovo commento


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS