Articoli principali

14 aprile 2011

Africa + infografiche = Afrografiche

La scorsa estate ho letto su Internazionale un articolo del 2006 di Binyavanga Wainaina, giornalista e scrittore keniano, intitolato “Come scrivere d’Africa”. Lo ritirarono fuori in occasione dei mondiali di calcio in Sudafrica quando, ovviamente, gli articoli di colore fatti col pilota automatico riguardo al continente africano si sprecavano. Binyavanga scrive una lunga, feroce e dolorosamente ironica lista di cose da mettere in un pezzo che parla di Africa. Una fila di stereotipi con cui noi del primo mondo definiamo un intero continente:

«Nel titolo, usate sempre le parole “Africa”, “nero”, “safari”. Nel sottotitolo, inserite termini come “Zanzibar”, “masai”, “zulu”, “zambesi”, “Congo”, “Nilo”». E continua: «Nel testo, descrivete l’Africa come se fosse un paese caldo, polveroso con praterie ondulate, animali e piccoli, minuscoli esseri umani denutriti».

Si può parlare d’Africa senza preconcetti? Sì, sicuro. Ma per ottenere un cambio di percezione si può anche fare altro. Ivan Colic (art director alla sede Ogilvy di Cape Town), ad esempio, ha deciso di farci delle infografiche sull’Africa. Partendo dai dati pescati da Google Public Data, da SocialBakers e da quelli rilasciati dalla Banca Mondiale, Colic sta realizzando infografiche semplicissime che coprono temi importanti: le emissioni di CO2, i siti più popolari, gli stati col più alto prodotto interno lordo, la percentuale di penetrazione della telefonia mobile.

La cosa bella è che non ci vuole tanto. I lavori di Colic non sono né spettacolari né sconvolgenti, ma ci sono. In un colpo d’occhio fanno vedere che quello che credevamo essere semplice è in realtà complesso, che quello che pensavamo poter definire come un tutt’uno indifferenziato in realtà è qualcosa di sfaccettato e diversissimo. E non è poco.

Qui sotto alcune delle infografiche realizzate da Colic. Cliccandoci sopra si va alla pagina con la versione in alta risoluzione.

Vuoi condividere questo articolo?

Lascia un nuovo commento


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS