Articoli principali

1 marzo 2011

Il corto d’animazione che ha vinto l’Oscar

Si intitola The Lost Thing, è diretto da Shaun Tan e Andrew Ruhemann e ha sconfitto nientemeno che Day & Night, il corto Pixar che precedeva Toy Story 3 al cinema. Racconta l’incontro tra un ragazzo e uno strano oggetto/creatura, ed è tratto dal graphic novel dello stesso Tan, pubblicato in Italia con il titolo Oggetti smarriti per Edizioni Elliot. Non è chiaro quanto il video rimarrà ancora online, quindi guardatevelo in fretta. L’audio è così così, ma con un paio di auricolari si sistema tutto.

Vuoi condividere questo articolo?

Ci sono 6 commenti

  1. Complimenti. Gli ultimi post sono fantastici. Intrattenete e fate sognare.

    scritto da Spontaneoecaotico il 1 marzo 2011 alle 17:43

  2. Il video è stato rimosso, come spesso accade per i video protetti da copyright. Vi consiglio di lasciare al lettore la ricerca dello stesso, c'è sempre una nuova versione disponibile. Comunque complimenti per questo blog.

    scritto da Luca Brambilla Fumagalli il 1 marzo 2011 alle 22:00

  3. Beh, io provo a sostituirlo, vediamo quanto rimane online. E grazie da tutti per i complimenti.

    scritto da Pier Mauro il 2 marzo 2011 alle 05:45

  4. [...] dallo stesso Tan. In Italia è edito da Edizioni Elliot col titolo “Oggetti smarriti”. Guardate la versione integrale qui finchè non viene [...]

    pingback dal sito Corti da Oscar « silvia zanfrini's blog il 6 marzo 2011 alle 19:12

  5. sono davvero felice di questa cosa. davvero davvero.

    scritto da serena il 8 marzo 2011 alle 18:11

  6. ma che schifo!!!!una noia mortale,una storia scontata fino all'inverosimile e dei disegni patetici....e questo ha vinto l'oscar....bene...

    scritto da Flavia il 21 marzo 2011 alle 15:32

Lascia un nuovo commento


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS