Articoli principali

2 dicembre 2010

Se fai come Felton non puoi certo sbagliar

Incredibilmente finora non abbiamo mai parlato di Nicholas Felton e dei suoi report annuali e non lo faremo nemmeno in questo articolo se non di striscio, ci riserviamo di scriverne in modo approfondito quando uscirà il libro del 2010.

Cose da sapere comunque: Felton è un ragazzo newyorchese diventato famoso perchè appunta e traduce in infografiche tutto ciò che lo riguarda personalmente e può essere quantificato, quindi chilometri fatti, amici incontrati, letture, pasti, malattie, eccetera eccetera e ne riempie un libro ogni anno. Qui sotto potete vedere una bella doppia pagina.

Il caro Felton ha pensato che il suo giochino potesse piacere a molti e due anni fa ha creato Daytum, un social network che permette a chiunque di fare come lui, ossia prendere nota di qualunque cosa durante un certo periodo di tempo e creare automaticamente torte, liste e andamenti minimali e carini “à la Felton”. Io non ho un mio profilo perchè credo che la cosa più divertente sia spiare quelli degli altri: c’è gente che si appunta tutte le razze di cani che incontra, chi i tipi di tè che si fa a colazione o chi semplicemente quante ore studia ogni giorno.

Sembra però che in nome del minimalismo grafico si vada a togliere più del dovuto: ad esempio, in nessun grafico è segnato il periodo di tempo al quale fa riferimento e cambia parecchio se un tizio si è mangiato sette piatti di lasagne in una settimana o in un mese. Vabbè dai prendetelo per quello che è, una feltonata.

Vuoi condividere questo articolo?

Ci sono 1 commenti

  1. [...] infografiche è inevitabile e, diciamolo, si fa volentieri. L’abbiamo già presentato qua e là perchè sbuca un po’ ovunque tra documentari e progetti vari, ma finalmente è giunta [...]

    pingback dal sito È uscito il report 2010 di Nicholas Felton | Personal Report il 10 febbraio 2011 alle 18:50

Lascia un nuovo commento


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS