Articoli principali

17 novembre 2010

“I” come informação

Aprire un quotidiano nel 2009, quando la crisi dell’editoria americana che portava il New York Times a vendere il grattacielo di Renzo Piano si era ormai ripercossa da tempo sui giornali europei e la nuova crisi economica si abbatteva forte più che mai sui consumi, potrebbe sembrare un’idea folle. Il primo numero del portoghese “I” esce nel maggio di quell’anno contemporaneamente alla (oggi visitatissima) versione online, e basta dargli una sfogliata per capire che nel mondo dell’informazione cartacea c’è ancora spazio per le buone idee. “I”, che sta per informação, ha vinto finora 31 premi tra cui il prestigioso titolo di Miglior quotidiano europeo assegnatogli nel 2009 dall’European Newspaper Congress.

I” si rivolge ad un pubblico giovane che si informa quasi esclusivamente su internet e che raramente spende dei soldi per comprarsi il giornale dei genitori. La grafica e la cura dei dettagli sembrano quelli di una rivista: meravigliosa pulizia grafica, stile elegante, grandi immagini ben selezionate ma anche lunghi articoli di approfondimento.

E soprattutto tante bellissime infografiche pulite pulite, visivamente il vero elemento di forza del giornale a dimostrazione di come questo mezzo, potenzialmente, possa davvero attirare nuovi lettori grazie alla bella veste grafica per poi informarli in modo approfondito con semplicità. Da questo punto di vista “I” rappresenta il prototipo di quello che potrebbe essere il giornale di carta del futuro, lontano dall’information overload e dalla frammentarietà di internet, orientato all’approfondimento e alla ricerca nel campo dell’infografica.

In realtà bisognerebbe vedere su che temi si concentrano le infografiche, se la redazione si sforza davvero per migliorare l’accesso ad argomenti complessi o se si limita a rendere ancora più accattivanti temi soft, ma non avendo sottomano il giornale è difficile dirlo. Per ora posso solo dire che secondo me dal punto di vista grafico se la cavano davvero bene.

Per godervi le creazioni dei cinque due grafici della redazione di “I” vi rimando al loro blog. Mi raccomando, guardatene solo una al giorno che sono poche e belle.

Vuoi condividere questo articolo?

Ci sono 1 commenti

  1. [...] giovanissimo quotidiano portoghese “i“, di cui avevamo già parlato nella rubrica Daily Infographics, è stato nominato “World’s Best Designed [...]

    pingback dal sito “i” è “the World’s Best Designed Newspaper” | Personal Report il 15 febbraio 2011 alle 20:46

Lascia un nuovo commento


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS