Articoli principali

10 settembre 2010

Esercizi di stile per un video di skateboard

La rivista Transworld ha lanciato anche quest’anno il progetto Skate & Create sfidando quattro noti brand di skateboard a realizzare il miglior servizio fotografico a parità di mezzi a disposizione: stessa location, stesso set di ostacoli standard. Ogni brand coinvolto ha potuto usare solo il proprio team di skater professionisti affiancato da un art director reclutato per l’occasione che ha curato nel dettaglio ogni aspetto del servizio. Le fotografie saranno pubblicate sulle pagine della rivista ad ottobre, mentre i videoclip, che difficilmente si possono definire semplici backstage, sono già disponibili on-line.

Con una cura maniacale di regia, scenografia, luci e styling i brevi videoclip sono ben fruibili anche da chi non ha particolare passione per lo skateboard ed esasperano la già diffusa scuola di pensiero secondo cui le manovre completate dagli skater non siano più protagoniste, ma rappresentino solo una delle componenti rilevanti nel giudizio del pubblico.

Ecco in ogni caso una lista che può guidarvi nella visione:

1) Adidas e Fallen sono carini, ma niente di sorprendente. Uno gioca con effetti di luce e colori tiepidi, l’altro con l’illusione optical.

2) Etnies si fa guardare bene facendo il verso ai video di skate più old school che giravano a suon di graffiti, riprese deformate e pantaloni larghi.

3) Lakai (quello sopra) butta gli skater nel fuoco in mezzo ai fumi di pneumatici fusi, riprende tutto in slow motion hd e chiama Spike Jonze come produttore esecutivo.

Credo sia già ben chiaro cosa dovreste guardare in caso ve ne possiate concedere solo uno. E come bonus track ecco la rampa davvero enorme su cui un paio di giorni fa uno skater molto famoso ha chiuso un trick molto difficile.

Vuoi condividere questo articolo?

Lascia un nuovo commento


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS