Articoli principali

24 settembre 2010

Endhiran (Robot)

Bastano poche parole: Endhiran (Robot) è il film più costoso della storia del cinema indiano, ed è una tamarrata di fantascienza pazzesca. Attenzione: è vero, il fascino del kitsch di una cultura con immaginari diversi dalla nostra è indiscutibile e può trarre in inganno sulla reale qualità del film, ma la relativa verginità della fantascienza indiana (o di qualsiasi altro posto non sia l’occidente) può portare sul serio a colpi di genio interessanti che valgono la pena di essere visti a parte tutto. È normale, no? Uno fa una roba per decenni e rimane incastrato in certi cliché, uno la fa per la prima volta (o quasi, o comunque in un modo nuovo e più imponente) e tira fuori qualcosa di inaspettato. Il film, girato da S. Shankar, esce il primo ottobre in India e negli Stati Uniti, in Italia chi lo sa.

Vuoi condividere questo articolo?

Lascia un nuovo commento


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS