Articoli principali

28 settembre 2010

«Lei era carina. Era bello che fosse carina»

Ci sono molte cose che non vogliono essere belle ma carine. Giudicare gli oggetti che ambiscono a essere carini con le categorie del bello non è giusto, anche perché in questo modo sarebbe impossibile dare a L’era glaciale un voto più alto di Eyes wide shut, nonostante il primo riesca molto meglio del secondo a raggiungere gli obiettivi preposti. Le cose hanno un loro contesto, ecc ecc. Finita l’introduzione arrivo al punto: Lonely Avenue, il disco composto dal cantautore Ben Folds con i testi dello scrittore Nick Hornby, è una delle massime espressioni della carineria che potete trovare in giro. Non è un capolavoro, non è una roba di cui ricordarsi tra due anni, ma è assolutamente il disco che tutti dovrebbero ascoltare per non accusare troppo il colpo dell’arrivo dell’inverno. Il singolo qua sopra, From above, è nella media del disco, e se vi può interessare la mia preferita è Levi Johnston’s Blues. Se poi il disco vi piace, in caso non conosciate Ben Folds qua trovate una piccola guida ai pezzi consigliati, e in caso non conosciate Nick Hornby (anche se è più difficile) qua trovate Alta fedeltà, il romanzo perfetto da regalare a un adolescente che non legge.

Vuoi condividere questo articolo?

Lascia un nuovo commento


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS