Articoli principali

28 giugno 2010

The Voice Project

Nel Nord Uganda si sta consumando dal 1986 il conflitto africano più lungo di sempre. I guerriglieri dell’Esercito di Resistenza del Signore (LRA), capeggiati dal fondamentalista cristiano Joseph Kony, stanno combattendo contro l’esercito governativo per rivendicare, a loro dire, maggiori diritti per le popolazioni della zona. La realtà dei fatti è molto diversa: i ribelli compiono sanguinose scorribande nei villaggi bruciando case, massacrando civili (finora 20 mila) e sequestrando bambini (25 mila), che vengono obbligati a diventare soldati e ad uccidere amici e famigliari.

Negli ultimi tempi, e in particolare dopo l’interruzione del flusso di rifornimenti dal sud del Sudan, l’esercito di Kony si è fortemente indebolito e molti dei bambini rapiti sono riusciti a fuggire. Una parte di essi però non fa ritorno a casa: si nascondono nel bush per paura di essere puniti e per la vergogna per le atrocità che sono stati costretti a commettere.

Nel tentativo di farli tornare e di ridare loro una vita normale, alcune donne del Nord Uganda si sono organizzate in gruppi per scrivere e cantare canzoni dedicate agli ex soldati. Il messaggio è: tornate a casa, siete perdonati. Per far giungere le canzoni fino al bush ci si affida alla radio e al passaparola. E sta funzionando, ne stanno tornando molti.

The Voice Project prende spunto dal passaparola canoro ideato dalle donne ugandesi per raccogliere fondi al fine di supportare i progetti dei gruppi pacifisti dislocati nella zona. L’idea è essenzialmente quella di creare una catena di cover: io canto una tua canzone, tu canti quella del tizio x, il tizio x canta quella del tizio y, e così via. E per io, tu e tizi si intende gente come Peter Gabriel ed Andrew Bird, per fare due nomi. Il tutto filmato à la Concerts à Emporter. Al momento esistono tanti bei singoli anelli della catena ma credo che in poco tempo si potrà avere la visione d’insieme. Qui sotto un paio di canzoni.

Vuoi condividere questo articolo?

Lascia un nuovo commento


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS