Articoli principali

6 aprile 2010

Streamy Awards

StreamysQuesto qua sopra è Neil Patrick Harris, e quell’oggetto sfuggente che tiene in mano è uno Streamy, il premio che l’interprete del Dr. Horrible in Dr. Horrible’s sing-along blog ha vinto l’anno scorso come miglior attore in una web-series comedy. Domenica prossima si svolgerà la seconda edizione degli Streamy Awards, i premi dedicati alle serie tv nate unicamente per il web.

Non so se sia superfluo o meno dirlo, ma l’esistenza di una cerimonia dedicata a programmi tv a basso budget nati per il web — una cerimonia che abbia soldi, pubblico e rilevanza, non messa in piedi da me e i miei amici — è uno di quelle notizie che mi fanno profondamente sperare in un futuro luccicante di possibilità e varietà, tanto per gli autori quanto per gli spettatori. E maggiore è la scelta, maggiore è l’educazione culturale.

Chiusa questa parentesi utopicheggiante, la pagina delle nomination degli Streamys è al momento una miniera di piccoli tesori, passati più o meno inosservati. Le categorie sono una ventina e vanno dalle più classiche a quelle specifiche per un prodotto nato per il web, come best mobile experience o best vlogger. In questi giorni sono stato parecchio occupato, e sono riuscito a dare un’occhiata solo a una piccolissima parte delle serie nominate — tutte comodamente linkate nella pagina delle nomination — ma ho intravisto diverse cose buone, come Easy to assemble, serie comica su un gruppo di dipendenti IKEA in volo verso la Svezia, Compulsions, thriller su un torturatore dalla faccia gentile, Between Two Ferns with Zach Galifianakis, serie di interviste a personaggi famosi, per non parlare di webstar come The Guild, serie su giocatori di ruolo online già vincitrice di uno Streamy l’anno scorso, o Interview Project, la serie di interviste creata da David Lynch e già citata su queste pagine.

Pro: sono brevi, agili, si lasciano guardare con una facilità disarmante. Contro: sono in inglese, quindi la facilità di cui sopra potrebbe essere minata. Ma c’è la speranza che i premi di domenica mettano in luce serie ancora non notate, attivando qualche volenteroso sottotitolatore. Infine, se volete, qui trovate le dieci serie nominate per il premio del pubblico, votabili online. Se la quantità vi disorienta, aspettate una settimana. Un update con i vincitori arriverà puntuale.

Vuoi condividere questo articolo?

Ci sono 1 commenti

  1. [...] This post was mentioned on Twitter by Personal Report. Personal Report said: Gli Streamy Awards, i premi per le web-series | http://bit.ly/aTM0qR | @streamyawards [...]

    pingback dal sito Tweets that mention Streamy Awards | Personal Report -- Topsy.com il 6 aprile 2010 alle 18:47

Lascia un nuovo commento


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS