Articoli principali

26 febbraio 2010

Trans Siberian Railway

Trans Siberian RailwayTra un’accusa e l’altra Google ha reso disponibile l’ennesimo servizio prodigioso che vi lascerà ancora senza parole nonostante siate ormai viziati dalle sue continue innovazioni. Per tutti quelli che hanno sempre desiderato vivere l’esperienza del viaggio in treno più lungo e suggestivo del mondo, ma non hanno avuto ancora la possibilità di farlo, è stato messo a punto un sito che permette un tour virtuale degli oltre 9000 chilometri di viaggio della ferrovia Transiberiana che collega Mosca a Vladivostok.

Grazie alla sinergia tecnologica dei prodotti Google si può vedere in contemporanea lo scorrere del paesaggio fuori dal finestrino — in un video che arriva all’alta definizione più alta che abbiate mai visto in streaming — e una visione da satellite che indica il punto esatto in cui il treno si trova. Ovviamente è anche possibile muoversi a piacimento nel tragitto e visualizzare un qualunque momento dei sei giorni di viaggio, sia esso un passaggio nei boschi, nella steppa, attraverso le città o sopra qualche lago meraviglioso. Per chi fosse davvero pigro Google suggerisce anche quali siano le cose più meritevoli di visione e con una decina di click avrete una panoramica sugli spettacoli naturali davvero imperdibili.

Per darvi un’idea più precisa ho inserito il video con la partenza del treno da Mosca, ma nella versione incorporata perde l’audio e la mappa del percorso quindi consiglio di guardalo direttamente sul sito dedicato.

Per assicurarsi di avere 150 ore di riprese solamente diurne il team Google ha impiegato oltre un mese per attraversare tutta la linea, fermandosi al tramonto ogni volta fosse necessario. Ogni tanto, nella sosta, ha anche approfittato per girare qualche breve documentario di approfondimento sulle località più turistiche (in russo con sottotitoli in inglese).

Se non foste ancora sorpresi potrei dirvi che ascoltare il rumore del treno sulle rotaie durante il tour virtuale, sebbene molto gratificante, è solo la più semplice delle opzioni. Potete infatti scegliere di sintonizzarvi con una radio russa in diretta oppure ascoltare la lettura delle 1400 pagine di Guerra e Pace di Tolstoj, rigorosamente in russo.

Vuoi condividere questo articolo?

Ci sono 1 commenti

  1. Adesso mi procuro un ventilatore per simulare l'effetto "testa fuori dal finestrino".

    scritto da stefano il 1 marzo 2010 alle 13:10

Lascia un nuovo commento


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS