Articoli principali

28 gennaio 2010

Best Prequel

cylon

Quando si parla di prequel, il cuore del nerd non può che correre alla seconda trilogia e sanguinare. È in quegli anni che la parola è diventata di uso comune (o almeno più comune), ed è in quegli stessi anni che è diventata sinonimo di “bella schifezza”.

Ebbene, c’è ancora speranza per la categoria. E mi sto naturalmente riferendo a “Caprica”, spin-off (!) del remake (!!) di Battlester Galactica, il cui pre-air (!!) è in giro ormai da quasi un anno. Domani, finalmente, c’è la premiere (!!!!) della prima stagione regolare (finalmente un po’ di parole italiane!).

Caprica è un prequel a tutti gli effetti: ambientato 58 anni prima dell’inizio di BSG, ci racconta la società delle Dodici Colonie prima delle due guerre e le tappe che hanno portato alla costruzione dei Cylon . Il pre-air, che ormai circola da tempo, è composto dai primi due episodi e promette molto bene. Come il suo illustre predecessore, Caprica sembra essere un mix miracoloso che può piacere tanto agli appassionati di fantascienza quanto ai profani. Certo, sembra improbabile che la storia abbia la stessa epica enormità di “i superstiti della razza umana in cerca di un nuovo pianeta da abitare”, ma non è detto che non possa risplendere sotto altri aspetti. Se Caprica avesse la stessa intelligenza e ricercatezza di BSG, la stessa capacità di dosare i diversi ingredienti senza intaccare la coerenza della serie, e se fosse altrettanto appassionante e abile nel costruire i personaggi – o solo la metà di questo, per quanto mi riguarda – varrebbe la pena seguirlo.

D’accordo, noi appassionati di fantascienza siamo destinati ad essere delusi diciannove volte su venti, ma di recente ci siamo beccati una tale doccia fredda, che quasi una roba fatta bene ce la meritiamo. So say we all.

Vuoi condividere questo articolo?

Ci sono 2 commenti

  1. Sono molto scettico, ma chissà. Temo un The West Wing non scritto da Sorkin, senza combattimenti spaziali, e pericolosamente condito da retorica "anti-robot" già superata da Asimov (vedi il finale di BSG). Ok... ho dei pregiudizi. Comunque la prima la vedo, per gratitudine.

    scritto da fabrizio il 1 febbraio 2010 alle 15:13

  2. ti dirò, la prima dopo il pilota non era male, quella dopo già cominciava a sbacchettare. boh. cmq guarda, che in ogni caso non è roba che si vede in giro tutti i giorni...

    scritto da giampelmo il 9 febbraio 2010 alle 18:16

Lascia un nuovo commento


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS