Articoli principali

7 luglio 2009

The Informant

The informantUn giorno il nostro autore Giampelmo mi disse che per comprendere (e screditare) Steven Soderbergh bastava dare un’occhiata all’evoluzione intellettuale di Dawson di Dawson’s Creek che, con la fine del college e quindi il raggiungimento di una certa maturità, stacca il poster de Lo Squalo dal muro e sostituisce il suo idolo Spielberg con, appunto, il più alternativo Soderbergh.

L’uscita di The Informant — commedia naïve dopo un’operazione possente come Che — sottolinea ancora una volta come Giampelmo avesse in qualche modo parecchio ragione. La differenza tra i nostri modi di vedere la cosa è però che, almeno a giudicare dal trailer, io ne sono contentissimo. 

Corn — That’s right! Corn!

Vuoi condividere questo articolo?

Lascia un nuovo commento


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS