Articoli principali

24 luglio 2009

Richard Kern

Richard KernSe vi siete mai interessati di punk (almeno un po’ seriamente), sapete bene che la trasversalità del concetto può stupirvi. Oggi mi piacerebbe presentarvi Richard Kern, un regista e fotografo di New York, in attività dalla fine degli anni ’70 a più o meno oggi, considerato uno dei massimi (e pochi) esponenti  della cinematografia punk, che nel suo caso prende il nome di No Wave Cinema. La No Wave negli anni ’80 era in contrapposizione alla New Wave, che era un po’ come dire Alternative Rock oggi, qualcosa che viene dal punk ma che ne prende solo gli aspetti Pop.

Ecco, la No Wave non era questo, possiamo considerarla una degli eredi del primo movimento punk, anche se perde le tematiche politiche e mantiene solo la rabbia e l’ alienazione tipica del movimento. Richard Kern fa con la telecamera quello che altri suoi contemporanei fanno con le chitarre: produce ribellione, provocando lo spettatore con temi cari alle pagine di cronaca nera dei quotidiani: stupri, omicidi e torture più o meno sessuali.

L’immaginario dei corti di Kern è legato alle classi basse della società, spiantati e ladruncoli stuprano ragazze di strada in appartamenti fatiscenti e sottoscala; le immagini sono quasi sempre esplicite e forti. Produzioni low fi con telecamera a mano e pellicola Super 8 sono il suo marchio di fabbrica, accompagnati sempre da suoni taglienti come rasoi e suonati con accordi dissonanti e ripetitivi.

Da ricordare le numerose collaborazioni con la cantante/scrittrice Lydia Lunch e con i Sonic Youth, le cui sonorità si prestano perfettamente a fare da colonna sonora ai suoi corti.

Vuoi condividere questo articolo?

Ci sono 2 commenti

  1. Figo! mi sembra il lato oscuro di John Waters!

    scritto da Ludovico il 24 luglio 2009 alle 11:07

  2. Verissimo, è un John Waters più crudo e meno kitsch!

    scritto da stefano il 24 luglio 2009 alle 13:56

Lascia un nuovo commento


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS