Articoli principali

24 luglio 2009

#07 · Nonne contro la guerra

Nonne contro la guerraStavo cercando un negozio dove poter comprare una sim card quando davanti alla Rockefeller Plaza ho incontrato un gruppo di vecchie signore con in mano degli striscioni: le Nonne contro la guerra, un’associazione, nata del 2004, che riunisce le nonne dei soldati inviati da Bush in Iraq. Ho poi scoperto che questa piccola manifestazione pacifica ha luogo davanti alla Rockefeller Plaza, ogni mercoledì, da cinque anni. Proprio dal 2004.

Uno stralcio del manifesto: La nostra generazione di nonne ha perso padri e zii nella Seconda Guerra Mondiale; fratelli, amori e mariti nella Guerra di Corea; figli e nipoti in Vietnam; e adesso stiamo perdendo i nipoti — per una strategia sbagliata e distruttiva. Speriamo che la nostra saggezza e la nostra esperienza possano influenzare un cambio della politica di Washington che porterà immediatamente fine a quelle tragiche guerre.

Particolarmente interessante per me è un passaggio del biglietto che le nonne, con lo stesso sorriso che ha/aveva la tua nonna buona che ti porgeva un biscotto, lasciano ai passanti: nonostante continuino a supportare Obama, criticano con fermezza la sua mancata promessa di ritirare tutti i soldati dall’Iraq e la decisione di inviare nuovi contingenti in Afghanistan.

Non sto dicendo d’essere d’accordo o meno con le nonnine, mi sembra semplicemente un sintomo di un fenomeno esistente, il calo di consensi di Obama, di cui, non ne è chiaro il motivo, i giornali italiani continuano a essere molto reticenti a parlare.

Vuoi condividere questo articolo?

Lascia un nuovo commento


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS