Articoli principali

22 luglio 2009

#06 · Jovanotti

jovanottiSì sì, lui, Jovanotti, Lorenzo. È qua con il progetto Soleluna NY Lab: dj set in collaborazione con musicisti della città che gli piacciono, suonati in locali minuscoli o giù di lì. Gratis — o almeno ieri lo era. Time Out dice una cosa del genere: immaginate un cantante che in Italia ha la popolarità di Bruce Springsteen suonare in un piccolo locale e riuscirete a capire l’eccitazione dei suoi fan per queste date. Ora, io non so cosa pensiate voi di Jovanotti, per me, semplicemente, è il cantante che mi ha accompagnato da quando avevo 9 anni, di cui ho comprato tutti i dischi e di cui so le canzoni a memoria. Credo scriva le canzoni come lo farebbe, se potesse farlo, un bambino di tre anni — e vi assicuro che è un complimento.

Tornando a noi, non sapevo cosa aspettarmi ieri sera al (Le) Passion Rouge — che nonostante il nome è un locale concreto — così ero leggermente preoccupato per l’effetto che avrebbe avuto il dj set di Jovanotti su Sidiq, Adele e Noelie (di loro ne sentirete parlare). Bene, le reazioni inequivocabili sono state: “It’s a great show!”, “He’s good” e “I like him so much!”  + commenti entusiasti di quattro albanesi trapiantati a NY  con cui ho parlato alla fine e che rivedrò, pare, il primo agosto alla festa di compleanno di due di loro + ovviamente tutta la gente che ballava.

La presenza di parecchi italiani annacquava un po’ la cosa, ma Jovanotti ai piatti, Saturnino al basso e Riccardo Onori alla chitarra sono riusciti a creare un clima con una carica danzereccia potentissima, alternando dischi funky e rap a numero 5 sue canzoni, e se siete fan di Lorenzo leggendo questa tracklist capirete perfettamente la situazione, e mi invidierete: Non m’annoio, Come parli l’italiano, Tempo, Safari, Attaccami la spina e Una tribù che balla.

Lo show è piaciuto a tutti, lui si è evidentemente divertito un casino (cit. teorica), e alla fine del concerto era lì a firmare autografi nel caos e… sì, non mi sono trattenuto. E ho fatto di peggio, non mi sono neanche limitato a chiedere un autografo come fanno tutti ma, dopo ovviamente avergli detto tutte le cose buone che penso di lui, gli ho dato io una cosa: l’indirizzo di Personal Report. Gli ho detto domani sei qui e lui ha risposto ci sarò.

jovanotti-2La foto qua sopra rende bene l’idea della faccenda. Scattata da Noelie con la mia Lumix.

Vuoi condividere questo articolo?

Ci sono 4 commenti

  1. eccomi belle foto grazie delle bella parole lorè

    scritto da lore il 22 luglio 2009 alle 21:53

  2. Jovanotti è autentico.

    scritto da Enrico il 23 luglio 2009 alle 21:47

  3. commentato da jovanotti... ammetto l'emozione.

    scritto da Pier Mauro il 24 luglio 2009 alle 00:46

  4. Ho sempre pensato che il primo della famiglia che ci avrebbe parlato sarei stato io... me la pagherai! Ha pure risposto a un tuo post! Me la pagherai due volte!

    scritto da no-r-way il 27 luglio 2009 alle 00:06

Lascia un nuovo commento


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS