Articoli principali

7 aprile 2009

Bill Hicks

bill-hicksIl 30 gennaio 2009 David Letterman chiede scusa per aver censurato lo sketch di un comico nel 1993. Era la prima volta in cui veniva bloccata la messa in onda di un intero sketch già girato. Uno dei pezzi forti del comico era uno sfottò del movimento pro-life, e pare che nei blocchi pubblicitari all’interno del Late Show (noto in Italia come David Letterman Show) ci fosse uno spot anti-abortista. Per fare ammenda, Letterman invita in studio la madre del comico e manda in onda lo sketch censurato. Quel comico era Bill Hicks.

Domanda: chi è Bill Hicks? Risposta: uno dei più grandi stand up comedians di tutti i tempi. Bill Hicks faceva satira. Scollegate questa parola da ciò che vedete in Tv in Italia e parliamone. Hicks ti ribalta. Ha tutto ciò che un artista satirico può offrire: scrittura feroce, tecnica perfetta, performance vibrante, una maschera grottesca unita a una struggente, autentica anima tragica, e sopratutto la determinazione spietata nell’affrontare corpo a corpo ogni tabù: sesso, corpo, morte, religione, politica.

Alla fine, la satira è un po’ come un massaggio: applichi le mani, vedi dove trovi tensioni, e insisti finché non si sciolgono. Fa male, ma poi ti senti da dio. Hicks ti massaggia, ma con un martello chiodato. Puro godimento.

Bill Hicks, dopo aver fatto parecchie cose eccellenti (tra cui aprire con un piccolo monologo i concerti dei Tool nel loro tour del ’93, per dire) che gli crearono più problemi che fama, defunse nel 1994, all’età di 33 anni. (chi ha detto “Messia”?)

Per chi ne vuole ancora e di più, consiglio il suo ultimo spettacolo Revelations, del 1993, diviso in otto parti (onore al buon Pompelmo Meccanico che ha caricato i video). Io vi linko la prima, in caso immagino sappiate proseguire da soli. E a chi volesse continuare l’esplorazione nel mondo dei grandi stand-up comedians consiglio anche l’ottimo comedysubs, di cui segnalo l’accuratezza dei sottotitoli: traduzioni precise e rispetto dei tempi comici.

Vuoi condividere questo articolo?

Ci sono 2 commenti

  1. Ciao, volevo segnalarti che la versione intera di Revelations è disponibile sul "vecchio" sito di ReRosso (che ospitava le traduzioni dei comici prima che decidessimo di mettere su i ComedySubs). Ti linko l'indirizzo: http://www.rerosso.it/index.php?option=com_content&task=view&id=177&Itemid=25 E grazie per aver parlato di noi :) Vaz, ComedySubs co-founder

    scritto da Vaz il 1 luglio 2009 alle 21:14

  2. [...] sito che sta pian piano mappando la comicità anglofona ripescando e traducendo spettacoli più o meno storici. Da qui potrete decidere se guardare Out of England in streaming o [...]

    pingback dal sito Ricky Gervais, Out of England | Personal Report il 5 gennaio 2010 alle 10:36

Lascia un nuovo commento


Materiale fotografico e immagini, salvo dove diversamente indicato, è da intendersi di proprietà degli autori citati.
Progetto grafico e sviluppo a cura di Guido Tamino. Un grazie a WP.


Chi siamo | Contatti | Feed RSS